Alive - Pearl Jam, video con musica testo originale e traduzione in Italiano

-
www.pearljamallsongs.blogspot.com
-


Dichiarazione di Eddie Vedder in merito al testo di "Alive"
 "Questa è una piccola storia che mi piace chiamare 'La maledizione'. La canzone 'Alive' che è sul nostro primo disco è stata la prima canzone che abbiamo scritto come gruppo ed è una canzone che abbiamo suonato centinaia di volte dal vivo; si è trasformata nel corso degli anni, non tanto negli arrangiamenti o per come la suoniamo, ma nell'interpretazione. La storia originale raccontata nella canzone è quella di un giovane uomo che viene a conoscenza di alcune verità sconvolgenti... una di queste è che l'uomo con cui è cresciuto e che ha sempre pensato fosse suo padre, non lo è... e la seconda sconvolgente verità è che il vero padre è morto alcuni anni prima, come se non fosse già abbastanza dura da accettare. Così, quando la madre rivela queste informazioni sulla morte del padre, il ragazzo non è più molto stabile, a quel punto della sua crescita, è confuso... lo so perchè conosco questo tizio... [risate del pubblico]... non bene ma, lo conosco... cioè, quel tizio sono io, ma mi conoscevo a malapena allora... per essere onesti, c'era a malapena qualcosa da conoscere... quindi il ragazzo prende tutte queste rivelazioni come una meledizione... ok, mi racconti dei segreti che dovrei perdonare, ma devo trovare un modo di convivere con loro... e ok, il papà è morto ma io sono ancora vivo e devo scendere a patti con ciò, quindi era una maledizione, 'io sono ancora vivo'... qualche hanno dopo, suonavamo davanti a pubblici sempre più grandi che rispondevano a questa maledizione in un modo che non avresti mai immaginato... ragazzi che saltavano, usando i loro corpi per esprimersi e cantando il ritornello 'io sono ancora vivo' in massa.. così ogni sera quando vedevo questo mare di gente reagire con la loro interpretazione positiva, era davvero incredibile... il pubblico ha cambiato il significato di queste parole e quando cantano 'io sono ancora vivo' è come se celebrassero... e questo è il punto: quando hanno cambiato il significato di quelle parole, hanno annullato la maledizione"