One - U2 / video con musica, testo originale e traduzione simultanea




I numeri degli U2 sono impressionanti: 150 milioni di dischi venduti, 22 Grammy Award vinti, oltre 7 milioni di spettat per una singola tournée. Nessuna band ha fatto meglio degli U2 nella storia del Rock. È un tipo di popolarità che i quattro hanno testardamente cercato e difeso. Emersi dalla scena Post Punk di Dublino, il cantante Paul “Bono Vox” Hewson (1960), il chitarrista David “The Edge” Evans (1961), il bassista Adam Clayton (1960) e il batterista Larry Mullen Jr (1961) sono una mosca bianca nel Rock anni 80, che conquistano in un crescendo irresistibile. La fede cattolica plasma i testi, la passione politica li porta a schierarsi per cause libertarie di ogni angolo del mondo, la voglia di sperimentare li spinge a cambiare pelle in continuazione. I traguardi si fanno sempre più importanti sino al boom mondiale di The Joshua Tree, disco e tour. Sul tetto del mondo, gli U2 si disfano dell'immagine seria di rocker in missione per conto di Dio e si gettano nel vortice del post modernismo con progetti Pop, per poi tornare a una sorta di “classicità”. Le tournée sono la realizzazione dei sogni più sfrenati, sempre più mastodontiche e complesse dal punto di vista estetico e tecnologico. Quella denominata ‘U2 360°’ (2009-2011) è la più vista e remunerativa nella storia della musica. Parallelamente all'attività col gruppo, Bono ha sviluppato un profilo di altissimo livello che usa per sensibilizzare politica e opinione pubblica su varie cause umanitarie: incontra i potenti della Terra con la stessa faccia tosta con cui affronta i fan. Caso più unico che raro, in oltre 35 anni di attività gli U2 non hanno mai cambiato formazione.